Aliquam lorem ante, dapibus in, viverra quis, feugiat a, tellus. Phasellus viverra nulla ut metus varius laoreet. Quisque rutrum. Aenean imperdiet.

Latest News

Share this
ICIMGROUPnews Assente l’emendamento ‘cessione del credito d’imposta’ nel maxiemendamento presentato dal Governo

Assente l’emendamento ‘cessione del credito d’imposta’ nel maxiemendamento presentato dal Governo

Nulla di fatto per la cessione del credito d’imposta previsto dal piano Transizione 4.0 per gli acquisti di beni strumentali, che pure era stata approvata 24 ore prima dalle commissioni congiunte Bilancio e Finanze del Senato. Nel corso della giornata di giovedì 6 maggio, infatti, il Governo ha presentato un maxiemendamento, sul quale ha poi posto la questione di fiducia, nel quale ha fatto proprie le proposte di emendamento approvate in commissione. Non tutte, però: tra quelle assenti spiccano proprio gli emendamenti che introducevano la cessione dei crediti d’imposta. Gli emendamenti sono stati rigettati dopo un intervento da parte della Ragioneria Generale, che ha sollevato dubbi sulla neutralità di questo provvedimento per le casse dello Stato. “Gli effetti finanziari – è il rilievo della Ragioneria – potrebbero essere particolarmente significativi per quei crediti che, come industria 4.0, prevedono una fruizione in quote annuali, perché l’impatto sul deficit sarebbe anticipato interamente al primo anno di utilizzo, indipendentemente dall’effettivo utilizzo in compensazione”. Per questo, spiega la Ragioneria, “non è possibile, allo stato, assentire proposte di estensione della cedibilità ad altre tipologie di crediti”.

[Fonte INNOVATION POST.IT]
7 maggio 2021